WooCommerce

Requisiti del server per poter sincronizzare Woocommerce con la Multi-Channel Integration Platform

Per poter sincronizzare con successo WooCommerce con la Multi-Channel Integration Platform è necessario avere un server che soddisfi i seguenti requisiti minimi e di configurazione.

  • Server dedicato
  • Server con disco rigido SSD
  • Server con la possibilità di installare compiti CRON
  • Server con configurazione e supporto tecnico in inglese o spagnolo.
  • Uso di PHP 7.2 o superiore
  • Configurazione di PHP
    • post_max_size 8M
  • Configurazione di Apache
    • Attivare e configurare il modulo mod_rewrite
  • Possibilità di aumentare il limite massimo di memoria a 1024M (memory_limit = 1024M)
  • Possibilità di aumentare il tempo di esecuzione degli script (max_execution_time = 3600)
  • Possibilità di aumentare la dimensione massima consentita per il caricamento dei file (upload_max_filesize = 64M)
  • Possibilità di aumentare la dimensione massima consentita delle richieste POST (post_max_size = 8M)
  • Non acquistare un server di tipo “web hosting”
  • L’hosting non deve avere limitazioni o restrizioni sulla ricezione dei file
  • Lo spazio minimo raccomandato per un negozio è di 500 GB (espandibile)
  • Si consiglia di installare la versione di WooCommerce 5.6

Nota: Si consiglia di tenere sempre aggiornati WordPress e WooCommerce all’ultima versione disponibile.

Configurazione avanzata per server non gestito

Se avete intenzione di acquistare o avete un server non gestito, noi vi rendiamo le cose più semplici. Di seguito troverete la configurazione necessaria.

Configurazione Apache

  • Attivare e configurare il modulo mod_rewrite

File configurazione Apache

Nel file di configurazione di Apache, controlleremo di avere, almeno, la seguente configurazione sulla directory di WordPress:

Options FollowSymLinks

AllowOverride All

Configurazione di WordPress

  • Usare l’opzione di URL Amichevoli
    • Impostazioni → Link permanenti → Impostazioni comuni e selezionare l’opzione Nome voce

  • Il dominio configurato su WordPress dovrà essere identico a quello usato sulla MIP

 

  • Il proprietario delle cartelle e dei file dovrà coincidere con l’utente del webserver (es. www-data, ecc.) affinché il negozio possa funzionare correttamente e per poter aggiornare il plugin.
  • Permessi di cartella/sottocartella e file (chmod 755 su sistemi Unix)
    • wp-content/uploads

Qui avete a disposizione i documenti ufficiali per cmbiare il permesso dei file:  Changing File Permissions

Configurazione avanzata PHP-FastCGI su file fgcid.conf

Se eseguite PHP sul vostro server con i processi Apache + PHP-FastCGI, controlleremo di avere la seguente configurazione (se si tratta di un server gestito, vi consigliamo di inoltrare queste informazioni al vostro fornitore di hosting per la revisione):

  • FcgidBusyTimeout 15000
  • FcgidIdleScanInterval 120
  • FcgidIdleTimeout 3600
  • FcgidConnectTimeout 60
  • FcgidIOTimeout 300
  • (*) FcgidProcessLifeTime 0
  • (*) FcgidMaxProcesses 20
  • (*) FcgidMaxProcessesPerClass 8
  • (*) FcgidMinProcessesPerClass 0
  • (*) FcgidInitialEnv RAILS_ENV production
  • (*) FcgidZombieScanInterval 12
  • (*) FcgidErrorScanInterval 12

(*) opzionali

Configurazione Plesk

È necessario modificare il pannello Plesk → Siti Web e domini →Configurazione PHP

  • open_basedir none

Abbiamo creato una lista di server che rispettino le condizioni e che siano verificati dal team tecnico di BigBuy. Non è obbligatorio utilizzare questi server ma è consigliato dato che garantiscono il corretto funzionamento del tuo negozio Woocommerce.

NOTA: questa lista verrà ampliata man mano che verranno verificati nuovi server.

Assicurarsi prima di sincronizzare su WooCommerce con la Multi-Channel Integration Platform che ha un server che rispetta i requisiti minimi illustrati precedentemente.

IMPORTANTE:
I requisiti minimi qui presentati, garantiscono il corretto funzionamento del negozio sincronizzato con la Multi-Channel Integration Platform di BigBuy, se si usa un server con caratteristiche inferiori, ci si assume ogni tipo di responsabilità, dato che non possiamo garantire il suo corretto funzionamento. Inoltre, non potremo nemmeno offrire assistenza in questo caso durante la sincronizzazione dell’e-commerce in questione.

Articoli collegati